AK quesito

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

AK quesito

Messaggio  Corto Maltese il Mer Apr 09, 2008 11:44 am

mi è accaduto venerdi:
torneo di 20 persone circa
livello 4/5 non mi ricordo
io ovviamente come al solito sono sotto average.
sono BB con AK
da middle position una persona fa raise e la persona subito dopo vede il raise di 4BB (entrambi sono sotto average)
Arrivato il mio turno ho foldato per due ragioni:
1. se andavo all in ero sicuro che entrambi sarebbero venuti a vedermi
2. almeno uno dei due se non entrambi partivano sopra di me (una coppia)

Il mio ragionamento è corretto? o ho fatto una cazzata?

Corto Maltese
Doppia Coppia
Doppia Coppia

Maschile Numero di messaggi : 38
Età : 45
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 22.01.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  luchino il Mer Apr 09, 2008 12:17 pm

Corto Maltese ha scritto:mi è accaduto venerdi:
torneo di 20 persone circa
livello 4/5 non mi ricordo
io ovviamente come al solito sono sotto average.
sono BB con AK
da middle position una persona fa raise e la persona subito dopo vede il raise di 4BB (entrambi sono sotto average)
Arrivato il mio turno ho foldato per due ragioni:
1. se andavo all in ero sicuro che entrambi sarebbero venuti a vedermi
2. almeno uno dei due se non entrambi partivano sopra di me (una coppia)

Il mio ragionamento è corretto? o ho fatto una cazzata?

ciao,
dipende tutto dal tuo stack, dal livello dei bui e day players rimasti.
ad es ipotizzando 200/400 se avevi uno stack di 4k-8k io andavo direttamente allin. il piatto era già di quasi 4k e quindi quasi doubleuppavi anche in caso di fold e nel caso di call non eri cmq messio affatto male. visto che eri sotto avarage e la fase del torneo era abb. avanzata il coinflip ci sta tutto.

in effetti quello che fa paura è il primo raiser (il secondo si limita a callare quindi a meno che non stia rischiando moltissimo slowplayando non ha niente di che in mano). Io in verità con suited connectors medio/bassi al tuo posto sarei andato allin direttamente per prendere in squeeze il piatto visto le dimensioni dello stesso.

cmq a questo punto o mandi tutto o foldi.

luchino
Doppia Coppia
Doppia Coppia

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 08.12.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

grazie per la tua opinione

Messaggio  Corto Maltese il Mer Apr 09, 2008 1:16 pm

d'accordo con te ...
ma non lo so AK è ogni volta un pain in the ass ...
poi confesso che al flop ovviamente è uscito il K e avrei vinto il piattone .... ma con il senno di poi saremmo tutti milionari
AK contro due lo vedo nettamente sfavorito ...
cmq a questo punto la prossima volta chiudo gli occhi mando l'all in e mi tocco i maroni ... sperando che almeno uno dei due raisers foldi e mi faccio un più favorevole uno contro uno (contro una probabile coppia) ...
non lo so lucchino sono dubbioso
a volte mi sembra sempre che si riduca tutto a all in contro all in con poca strategia e moolto più colpo di fortuna ...
grazie ancora

Marco

Corto Maltese
Doppia Coppia
Doppia Coppia

Maschile Numero di messaggi : 38
Età : 45
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 22.01.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  luchino il Mer Apr 09, 2008 2:47 pm

Corto Maltese ha scritto:d'accordo con te ...
ma non lo so AK è ogni volta un pain in the ass ...
poi confesso che al flop ovviamente è uscito il K e avrei vinto il piattone .... ma con il senno di poi saremmo tutti milionari
AK contro due lo vedo nettamente sfavorito ...
cmq a questo punto la prossima volta chiudo gli occhi mando l'all in e mi tocco i maroni ... sperando che almeno uno dei due raisers foldi e mi faccio un più favorevole uno contro uno (contro una probabile coppia) ...
non lo so lucchino sono dubbioso
a volte mi sembra sempre che si riduca tutto a all in contro all in con poca strategia e moolto più colpo di fortuna ...
grazie ancora

Marco

ak nelle fasi iniziali possono "solo" rovinare.
e' vero molti le giocano in modo eccessivamente aggressivo senza riflettere che preflop non hanno quasi nulla in mano e sono sotto a qualsiasi infima coppietta. E' una mano che ovviamente necessita di un flop favorevole. però nelle fasi avanzate soprattutto quando si comincia ad essere corti va spinta a meno che non si abbiano particolari letture sugli avversari. cmq in tutte le mani giocate in allin preflop l'aspetto della tecnica di gioco si riduce al minimo, per questo a mio parere i veri tornei sono quelli con stack decenti e bui lenti ma molto spesso anche prima della bolla si riducono a soli allin/fold

luchino
Doppia Coppia
Doppia Coppia

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 08.12.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ottimo luchino ...

Messaggio  Corto Maltese il Mer Apr 09, 2008 3:07 pm

allora ci si vede domenica pomeriggio che c'è un bello stack!!!
;-))
evvaiiiiiiiiiiiiiiiiii

Corto Maltese
Doppia Coppia
Doppia Coppia

Maschile Numero di messaggi : 38
Età : 45
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 22.01.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  Francesco il Mer Apr 09, 2008 6:07 pm

vasca immediata

Francesco
Scala
Scala

Maschile Numero di messaggi : 100
Data d'iscrizione : 22.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  Rouge il Mer Apr 09, 2008 6:15 pm

Corto Maltese ha scritto:
Il mio ragionamento è corretto? o ho fatto una cazzata?

Io avrei vascato. E al 99% ti avrebbe chiamato solo il primo raiser.
Il secondo, a meno di nascondere una monster, si sarebbe levato dal piatto.
Essendo tu sotto average AK rimane un'ottima mano per tentare il double-up.
Anche se, come giustamente dici, ti andrai a scontrare contro una coppia.
Ma prima o poi, se vorrai arrivare alla fine, ti dovrà capitare.

R.

Rouge
Colore
Colore

Maschile Numero di messaggi : 334
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 23.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ok ragazzi mi avete convinto

Messaggio  Corto Maltese il Mer Apr 09, 2008 6:20 pm

prossima volta NO FEAR !!!!
GRAZIE

Corto Maltese
Doppia Coppia
Doppia Coppia

Maschile Numero di messaggi : 38
Età : 45
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 22.01.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  savate il Dom Giu 08, 2008 3:57 am

Corto Maltese ha scritto:mi è accaduto venerdi:
torneo di 20 persone circa
livello 4/5 non mi ricordo
io ovviamente come al solito sono sotto average.
sono BB con AK
da middle position una persona fa raise e la persona subito dopo vede il raise di 4BB (entrambi sono sotto average)
Arrivato il mio turno ho foldato per due ragioni:
1. se andavo all in ero sicuro che entrambi sarebbero venuti a vedermi
2. almeno uno dei due se non entrambi partivano sopra di me (una coppia)

Il mio ragionamento è corretto? o ho fatto una cazzata?

ciao un pò che manco,

innanzitutto sotto average non significa granchè, in fondo ad esempio se sei al 4° livello i bui sono 100/200 ci sono stati due player out e lo stack di partenza è di 6K l'average in quel momento è di 6,6K quindi se sei a 4,5K con un fattore M di 15, sei sì sotto average ma non costretto ad un all-in disperato, viceversa se siete partiti con 4K con 15 palyers rimasti e bui 150/300, l'average è 5,3K ma se tu hai 4K il tuo fattore M iniza essere in zona arancio essendo di 8.
poi qual'è il raise? è un normale raise? è un over raise?
come vedi è difficile dire a priori qual'è la situazione giusta, secondo me, chi per ogni singola mano da sempre una risposta fissa, difficilmente otterrà mai grossi risultati, ogni mano va giocata in base a decine di informazioni e molto spesso questo farà sì che la si giochi in maniera differente di volta in volta.
La stessa mano per eccellenza AA la si può e la si deve giocare in maniera differente in base alle singole situazioni e informazioni che hai al tavolo.
Ti faccio un esempio stupido, sei nelle fasi finali di un torneo e hai mandato alcune vasche perchè corto, senza mai essere chiamato, di colpo ti capitano AA e per incanto fai raise, qualsiasi giocatore, che abbia un minimo di coscienza di quello che sta succedendo al tavolo, darebbe un forte sospetto alla tua mossa.

per tornare alla tua mano, un altro fattore importante che devi tenere a mente è: che idea hanno di te i tuoi avversari?
come hanno giocato durante il torneo certe mani? hanno fatto over raise con coppie piccole? sono amanti dei raise con Ax?

detto questo, iniziamo ad analizzare la mano comunque; innanzitutto il secondo giocatore ha solamente collato e questo nel 95% dei casi ti sta dicendo che ha una mano che vorrebbe sì giocare, ma senza rischiare troppo, sono veramente pochi i giocatori capaci, con una monster hand, di rischiare uno slow play collando solamente un raise avendo ancora giocatori dietro che devono parlare, soprattutto (ma questo solo se sono almeno giocatori decenti), sapenso che il loro call crea le pot odds per il BB di chiamare un raise avendo già investito nella mano, con qualsiasi due carte e di conseguenza non potendo avere una lettura immediata al flop della sua mano.

quindi comunque la tua concentrazione deve essere riposta sul primo raiser, in quanto, ammeno che non consideri il secondo giocatore, uno che ama giocare a chi ha più culo, lui quasi sicuramente folderà.
d'altro canto, anche il primo raiser si trova in una situazione non semplice, in quanto deve capire se la sua mano è abbastanza forte per rischiare di chiamare un tuo all-in con il rischio che poi il secondo giocatore visto il grosso piatto non decida di provare il colpaccio.

attenzione, non ti stò dicendo che la mossa giusta era mandare la vasca, ma semplicemente le considerazioni che devi fare per decidere come giocare la tua mano, che comunque è una mano legittima.
io stesso ultimamamente, ho preso la decisione di non giocare coin flip fino ai premi e devo dire che questa mia nuova strategia per ora sta dando i suoi frutti.
ovviamente ci sono due condizioni in cui non posso esimermi, la prima è quando il mio stack è short, in zona rossa o quando l'all-in del mio avversario non va ad intaccare il mio stack in modo troppo doloroso se dovesse andarmi male.
per usare questa strategia ovviamente c'è una controindicazione e cioè quella che devi creare maggiore azione rispetto al solito durante il torneo, prendendo qualche rischio in più e giocando in maniera un pò più aggressiva.
un'altra condizione poi necessaria per poter giocare in maniera un pò più passiva certe mani è che devi ritenerti un buon giocatore al flop, intendo che la tua lettura di texture dei flop e delle mani dei tuoi avversari deve essere un attimo sopra la media.

risponditi a queste domande e prova a metterle in pratica nei prossimi tornei e credo che la prossima volta ti sentirai più sicuro di quello che hai fatto, sia che tu abbia collato, mandato la vasca o foldato.

ciauxxxxxxxxxxxx!!!

savate
Tris
Tris

Numero di messaggi : 85
Data d'iscrizione : 31.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

grazie

Messaggio  Corto Maltese il Dom Giu 08, 2008 3:21 pm

Mi leggo almeno un paio di volte la tua risposta ... ;-)
sono d'accordo con te che l'average non è un fattore determinante ... probabilmente è meglio guardare i BB o il fattore M (che devo ancora studiare se non ricordo male dovrebbe essere di Harrington ... mo ci dò un okkio)
i coin flip sono maledetti ... mannaggia a loro ... ma come dici tu se uno è corto di stack è costretto a vederli :-(
Ciao e grazie ancora

Marco

Corto Maltese
Doppia Coppia
Doppia Coppia

Maschile Numero di messaggi : 38
Età : 45
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 22.01.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

... non sono un maschio (come direbbe luchino) ;-)

Messaggio  Corto Maltese il Lun Giu 09, 2008 12:50 pm

posto la mano solo per sentirmi un paio di insulti :-)

Sit & go da 10 persone Bui 25 / 50 ... sono state giocate all'incirca 10 mani.
Da early position un giocatore (che aveva già fatto 4 raise di pari importo) fa raise 500 tutti foldano io sono in BB con AKs. Visto il tipo di giocatore (direi loose) gli faccio un re raise 1500.
Il giocatore fa istant all in.
io decido di abbandonare la mano per le seguenti motivazioni:
- nn vale la pena giocarsi il torneo in coin flip al primo livello.
- avrei fatto il call solo per rabbia non con raziocinio.

Era forse meglio fare un semplice call al primo raise e bonanotte? mi sa di si acciderbolinaaaaaaaaaa

Marco

PS ovviamente il giocatore in early position dopo aver vinto il piatto mi mostra la sua coppia di 9 ;-)

Corto Maltese
Doppia Coppia
Doppia Coppia

Maschile Numero di messaggi : 38
Età : 45
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 22.01.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  Steven Seagal il Lun Giu 09, 2008 1:38 pm

Ciao Corto,

Oltre agli ottimi consigli di Max e Luchino io ti ho avuto al tavolo e posso aggiungere qualcosa. Giochi molto chiuso e non devi pensare che gli valutino un tuo all in o quello di un altro allo stesso modo, come se la mossa prescindesse dal giocatore che la fa.
Giocando molto tight paghi lo scotto di foldare molte mani in cui partiresti davanti ma ti guadagni credibilità, che prima o poi devi spendere in qualche modo. Dopo un raise e un call, se vai in all in TU gli altri ti faranno in mano le bombe, con molta probabilità almeno uno dei due folderebbe e ti troveresti a giocare in coin flip (oppure partendo avanti) contro un solo giocatore. Come dice Max non conta l'average ma il numero di giri di bui che hai davanti (detta così si capisce anche senza aver letto nulla sul TH): se hai il 70% dell'average ma stai giocando un deep stack e sei nelle prime fasi c'è tutto il tempo del mondo per recuperare, se hai davanti 5-6 giri di bui invece, pur essendo magari sopra l'average, per vincere sai già che sarai costretto a giocarti piatti enormi anche con mani marginali e se puoi farlo con un vantaggio devi avere il coraggio di rischiare anche tutto. Proprio quel secondo call ti dà i numeri per andare all in perché il piatto diventa grande e invece di mollare il tuo BB hai ottime possibilità di giocarti in coin flip o partendo avanti con un "prezzo" della tua mossa del 30% del piatto.
La stessa mossa diventerebbe ancora più conveniente se il primo raisatore potesse foldare perché con una coppia piccola o media in mano e il rischio di trovarsi all in in 3 avrebbe un valido motivo per foldare e in callatore probabilmente avrebbe una mano marginale perché nn ha dimostrato forza callando invece che reraisare.

E' una mano che non si può non giocare se sei Corto

Steven Seagal
Coppia
Coppia

Numero di messaggi : 16
Data d'iscrizione : 30.01.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  Rouge il Lun Giu 09, 2008 2:45 pm

Corto Maltese ha scritto:posto la mano solo per sentirmi un paio di insulti :-)

Sit & go da 10 persone Bui 25 / 50 ... sono state giocate all'incirca 10 mani.
Da early position un giocatore (che aveva già fatto 4 raise di pari importo) fa raise 500 tutti foldano io sono in BB con AKs. Visto il tipo di giocatore (direi loose) gli faccio un re raise 1500.
Il giocatore fa istant all in.
io decido di abbandonare la mano per le seguenti motivazioni:
- nn vale la pena giocarsi il torneo in coin flip al primo livello.
- avrei fatto il call solo per rabbia non con raziocinio.

Era forse meglio fare un semplice call al primo raise e bonanotte? mi sa di si acciderbolinaaaaaaaaaa

Marco

PS ovviamente il giocatore in early position dopo aver vinto il piatto mi mostra la sua coppia di 9 ;-)

Io avrei fatto solo il call. Questo perchè, per come la vedo io, fare un raise di 10BB al primo livello
è una mossa senza senso. Di fronte a questo tipo di giocata un mio re-raise avrebbe generato
al 99% l'all-in dell'avversario. Perchè se è stato "pazzo" prima nel buttare pre-flop 500 al primo
livello lo sarà a maggior ragione anche dopo. Quindi, con quel tipo di giocatore, avrei investito
solo i primi 500 per vedermi il flop, pronto ad abbandonare con in caso di sospetto pericolo.

Ciao,
R.

Rouge
Colore
Colore

Maschile Numero di messaggi : 334
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 23.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  Steven Seagal il Lun Giu 09, 2008 4:16 pm

Sono un po' rinco, ho visto che Rouge citava un'altra mano. Io commentavo quella dei giocatori corti.

Nell'altro caso il tuo raise 1500 non è sbagliato, così come andava bene foldare se lo stack iniziale era almeno 6000 o più. Questa mano invece non puoi foldarla ad un sit&go da 3000 o 3500 perché sei già assolutmante pot committed.
Anche la giocata del Rouge può starci in un torneo deep stack (10.000 o più) può aver senso tenere il piatto basso e nascondere la propria forza. Forse questo tipo di giocata si sarebbe avvicinata di più al tuo stile prudente.

Comunque sia può capitare di essere coinvolti in mani disegnate ed essere costretti a giocarsi il torneo anche nelle fasi iniziali, non sempre possiamo dimensionare noi il piatto. Ci sono moltissimi giocatori che adorano bluffare, che giocano con il nulla e provano grande soddisfazione a prendere piatti destinati agli altri in continuazione. Il tuo oppo era chiaramente di questo tipo, quindi quando reraisi su un suo raise è facile che ti mandi la vasca. COntro un giocatore tight un all in dopo un tuo reraise di oltre il 30% del tuo stack è un segno di mano fortissima perché il tuo call è probabile e ti fa una mano decisamente forte. Un aggressive, che ti ha già ossertvato al tavolo e preso le misure, probabilemente ha capito che eri forte ma non avevi una monster ed ha deciso di scommettere sul tuo fold. Lasciamo perdere il flop, se non ti fa una monster in mano è convinto che folderesti le coppie almeno fino a 1010 e gli assi fino a AQ e forse AKs. In pratica è convinto che con un tuo eventuale call sarebbe comunque al 51-55% e che ci siano buone possibilità che tu foldi.
Lui ha giocato bene, in modo coerente alla sua indole e ai suoi ragionamenti. Tu pure, se quelle 1500 chips erano meno del 25% del tuo stack e non ti andava proprio di cercarti qualcosa'altro da fare quella sera in caso d'eliminazione dal torneo.

Steven Seagal
Coppia
Coppia

Numero di messaggi : 16
Data d'iscrizione : 30.01.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  Rouge il Lun Giu 09, 2008 4:48 pm

Steven Seagal ha scritto:Sono un po' rinco, ho visto che Rouge citava un'altra mano. Io commentavo quella dei giocatori corti.

Sì. sono 2 mani diverse Steven. La prima era in un torneo da 20 persone, erano al 5° livello
e corto maltese era sotto average (presumo anche corto in stack ma non si capisce)

La seconda invece è all'inizio di un sit da 10.
Dove sicuramente non gli avranno sculato un tris di jack con una scala
comune sul board........................ Very Happy


R.


Ultima modifica di Rouge il Lun Giu 09, 2008 4:49 pm, modificato 1 volta

Rouge
Colore
Colore

Maschile Numero di messaggi : 334
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 23.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  Rouge il Lun Giu 09, 2008 4:48 pm

.

Rouge
Colore
Colore

Maschile Numero di messaggi : 334
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 23.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  Steven Seagal il Lun Giu 09, 2008 5:21 pm

Se è l'inizio di un sit all allora call tutta la vita dopo un tuo raise 1500. Devi metterne altre 1500 per un piatto che sarà di 6000, cioè il 25%.

Solo contro AA e KK avresti percentuali più basse, contro tutte le altre mani si va dal 45% in su (se sono suited aggiungi un 4/5%). A questo punto non sono d'accordo neanche sul call: non puoi metter lì il 15-20% delle tue chips con la speranza di pescare al flop o A o K altrimenti foldare. Tra l'altro se non vuoi giocare perché hai paura delle monster anche dopo il flop, dovessero uscire A o K il dubbio di non essere nuts resterebbe.

Nei sit & go quasi sempre nelle fasi iniziali ci sono puntate sporpositate anche con mani marginali. 10 bb e 15-20% dello stack è una puntata fuori misura con 99. Chi ti chiama se ti va bene è in coin flip, se ti va male è in vantaggio 80-20. Dal BB con uno stack di 3000 puoi anche permetterti un all in diretto se credi che ci siano le possibilità concrete di un fold da parte dell'oppo. AK in genere è un'ottima mano proprio per raisare, perché a differenza delle coppie basse difficilmente parte indietro, è quasi sempre un coin flip o un vantaggio su tutte le mani senza coppia. E chiaro che se non hai investito molto in un piatto e ti trovi a dover callare un all in non ci sono più le possibilità del fold dell'oppo, quindi la mano stessa perde molto del suo valore.

Steven Seagal
Coppia
Coppia

Numero di messaggi : 16
Data d'iscrizione : 30.01.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  Rouge il Lun Giu 09, 2008 6:09 pm

Steven Seagal ha scritto:Se è l'inizio di un sit all allora call tutta la vita dopo un tuo raise 1500. Devi metterne altre 1500 per un piatto che sarà di 6000, cioè il 25%.

Solo contro AA e KK avresti percentuali più basse, contro tutte le altre mani si va dal 45% in su (se sono suited aggiungi un 4/5%). A questo punto non sono d'accordo neanche sul call: non puoi metter lì il 15-20% delle tue chips con la speranza di pescare al flop o A o K altrimenti foldare. Tra l'altro se non vuoi giocare perché hai paura delle monster anche dopo il flop, dovessero uscire A o K il dubbio di non essere nuts resterebbe.

Nei sit & go quasi sempre nelle fasi iniziali ci sono puntate sporpositate anche con mani marginali. 10 bb e 15-20% dello stack è una puntata fuori misura con 99. Chi ti chiama se ti va bene è in coin flip, se ti va male è in vantaggio 80-20. Dal BB con uno stack di 3000 puoi anche permetterti un all in diretto se credi che ci siano le possibilità concrete di un fold da parte dell'oppo. AK in genere è un'ottima mano proprio per raisare, perché a differenza delle coppie basse difficilmente parte indietro, è quasi sempre un coin flip o un vantaggio su tutte le mani senza coppia. E chiaro che se non hai investito molto in un piatto e ti trovi a dover callare un all in non ci sono più le possibilità del fold dell'oppo, quindi la mano stessa perde molto del suo valore.

Non sono molto d'accordo. Se pensassi ad una monster allora sarebbe un fold immediato.
Io farei il call proprio perchè al 99% si tratterà di un coin flip. Ma siccome l'oppo ha dimostrato
un certa noncuranza nel mettere a rischio il proprio stack non avrei voglia, con i bui 25/50,
di giocarmi un coin flip così presto. Solo in caso di A o K al flop butterei quindi dentro tutto
di fronte ad un suo molto probabile all-in successivo.

Chiaramente hai ragione sul fatto che un re-raise sarebbe una scelta tecnica perfetta.
Ma, a mio parere, non quando l'oppo ha spinto così tanto pre-flop. Avesse fatto
200/250 (4/5BB) sicuramente avrei risposto con un re-raise 800/1000 (4/5 volte
il suo raise). E avrei comandato io la mano. A meno di un suo all-in che a quel
punto avrebbe potuto significare davvero anche una moster.
Ma purtroppo questo è un caso dove le condizioni per un re-raise non ci sono.
Lo stack è basso è l'oppo mi ha fatto capire che è disposto a mettere dentro
tutto. Siccome AK è una buonissima mano ma non voglio giocarmi un coin
flip immediato il call sarebbe la mia risposta a questo tipo di avversario.

R.

Rouge
Colore
Colore

Maschile Numero di messaggi : 334
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 23.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

d'accordo con voi ragazzi (grazie per le risposte)

Messaggio  Corto Maltese il Lun Giu 09, 2008 6:12 pm

dovevo semplicemente callare e vedermi almeno il flop ... hai ragione a dire che è decisamente più sul mio stile ... c'è poco da fare.
io comunque ero profondamente convinto che non avesse molto ... e cosi è stato ...
mi sono fatto prendere la mano capita ... poi come al solito mi sono messo in modalità iper tight spillo AA faccio raise 3 BBs mi mandano vasca vedo la vasca mi mostrano 99 e sul board esce un 9 .......... nooooooahhhhhhhhhhhhhhhhhh
ma già questa va bene è più fastidioso commettere degli errori ... poi lo sappiamo tutti c'è sempre una componente aleatoria.

Marco

Corto Maltese
Doppia Coppia
Doppia Coppia

Maschile Numero di messaggi : 38
Età : 45
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 22.01.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  luchino il Lun Giu 09, 2008 9:49 pm

io istantpushavo al suo no-sense raise a 500 o in alternativa callavo il suo allin.
che credibilità può avere un tizio che per 4 volte di fila raisa 10x preflop??
ti trovi contro una monster? amen, ti rifarai al prox sit.
Tanto vs quel tipo di oppo AK nn le foldo in nessun flop.

luchino
Doppia Coppia
Doppia Coppia

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 08.12.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  savate il Lun Giu 09, 2008 11:38 pm

Corto Maltese ha scritto:posto la mano solo per sentirmi un paio di insulti :-)

Sit & go da 10 persone Bui 25 / 50 ... sono state giocate all'incirca 10 mani.
Da early position un giocatore (che aveva già fatto 4 raise di pari importo) fa raise 500 tutti foldano io sono in BB con AKs. Visto il tipo di giocatore (direi loose) gli faccio un re raise 1500.
Il giocatore fa istant all in.
io decido di abbandonare la mano per le seguenti motivazioni:
- nn vale la pena giocarsi il torneo in coin flip al primo livello.
- avrei fatto il call solo per rabbia non con raziocinio.

Era forse meglio fare un semplice call al primo raise e bonanotte? mi sa di si acciderbolinaaaaaaaaaa

Marco

PS ovviamente il giocatore in early position dopo aver vinto il piatto mi mostra la sua coppia di 9 ;-)

in questo caso, tutte le considerazioni fatte sia da segal che rouge e luchino, possono ritenersi esatte, sia perchè un sit è comunuqe diverso da un torneo sia perchè normalmente gli stack non sono enormi.
tuttavia, nessuno ha cercato di analizzare il fattore più importante; come ripeto da sempre le decisioni, non vanno prese sempre e solo in base alle carte in mano.
quando sento dire ho AK quindi a meno di non trovarmi contro AA o KK sono sempre almeno in coin flip quindi mando la vasca si sta commettendo un errore.
in questa mano particolare, avendo come oppo un giocatore maniac, (i giocatori loose sono altri), in quanto non credo affatto che lui abbia avuto l'idea che tu non avessi una monster hand, ma semplicemente ama giocare d'azzardo e non a texas, in quanto anche se lui, per assurdo, pensasse che tu non avresti chiamato un all-in con AJ e addirittura AQ, non può fare questo ragionamento con AK, per non parlare delle coppie, ci sono 16 possibili modi di avere AK e 6 possibili modi per ogni coppia, di conseguenza tu avresti plausibilmente chiamato con AA KK QQ e forse JJ quindi 6x4= 24 possibili coppie con cui collare + 16 possibili AK fa 40 possibili mani con cui chiamare un all-in dove al massimo 16 volte lui parte fra il 52,2 e il 54,6% mentre nei restanti 24 casi è palesemente in svantaggio.
quindi, dicevo, hai trascurato il fattore più importante che in questo caso centra poco con le percentuali e le carte ma centra tutto con l'abilità e cioè quanto tu ti ritieni bravo.
quello che intendo dire è, come proponevi la tua abilità al tavolo? e soprattutto verso quel giocatore? ti dico questo perchè se c'è una cosa che ho imparato giocando contro i grandi giocatori, come pagano, alioto, swissy etc. è che se ritengono di esserti superiori, a volte giocheranno una mano in maniera un pò più passiva per essere pronti a ritirarsi in buon ordine, convinti che intanto molto presto ti metteranno sotto scacco.
quindi rivolgendo questa idea alla tua mano in questione, ti posso dire che molto probabilmente, (pur condividendo tutte le analisi di segal, che reputo un gran giocatore), in questo caso avrei giocato come dice rouge, collando solamente per fare un eventuale mossa al flop, pronto anche a lasciare la mano in caso di flop blanc e bet dell'opp, in quanto convinto di poterlo prendere prima o poi visto che lo avrei sicuramente reputato un giocatore molto scarso e non certo per presunzione, (anche se purtroppo in effetti un pò lo sono), ma perchè non posso considerare in altro modo un giocatore che al primo livello faccia un raise di 10X e faccia istant all-in senza neanche soffermarsi a pensare un attimo, su un re-raise di un giocatore tight.

savate
Tris
Tris

Numero di messaggi : 85
Data d'iscrizione : 31.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  AAntonio il Mar Giu 10, 2008 6:09 am

Corto Maltese ha scritto:mi sono fatto prendere la mano capita ... poi come al solito mi sono messo in modalità iper tight spillo AA faccio raise 3 BBs mi mandano vasca vedo la vasca mi mostrano 99 e sul board esce un 9 .......... nooooooahhhhhhhhhhhhhhhhhh
ma già questa va bene è più fastidioso commettere degli errori ... poi lo sappiamo tutti c'è sempre una componente aleatoria.

Marco

ma chi è sto asino che ti ha pushato con i 9!!! Shocked Very Happy Very Happy

AAntonio
Socio Fondatore
Socio Fondatore

Maschile Numero di messaggi : 181
Data d'iscrizione : 20.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  luchino il Mar Giu 10, 2008 10:53 am

savate ha scritto:
Corto Maltese ha scritto:posto la mano solo per sentirmi un paio di insulti :-)

Sit & go da 10 persone Bui 25 / 50 ... sono state giocate all'incirca 10 mani.
Da early position un giocatore (che aveva già fatto 4 raise di pari importo) fa raise 500 tutti foldano io sono in BB con AKs. Visto il tipo di giocatore (direi loose) gli faccio un re raise 1500.
Il giocatore fa istant all in.
io decido di abbandonare la mano per le seguenti motivazioni:
- nn vale la pena giocarsi il torneo in coin flip al primo livello.
- avrei fatto il call solo per rabbia non con raziocinio.

Era forse meglio fare un semplice call al primo raise e bonanotte? mi sa di si acciderbolinaaaaaaaaaa

Marco

PS ovviamente il giocatore in early position dopo aver vinto il piatto mi mostra la sua coppia di 9 ;-)

in questo caso, tutte le considerazioni fatte sia da segal che rouge e luchino, possono ritenersi esatte, sia perchè un sit è comunuqe diverso da un torneo sia perchè normalmente gli stack non sono enormi.
tuttavia, nessuno ha cercato di analizzare il fattore più importante; come ripeto da sempre le decisioni, non vanno prese sempre e solo in base alle carte in mano.
quando sento dire ho AK quindi a meno di non trovarmi contro AA o KK sono sempre almeno in coin flip quindi mando la vasca si sta commettendo un errore.
in questa mano particolare, avendo come oppo un giocatore maniac, (i giocatori loose sono altri), in quanto non credo affatto che lui abbia avuto l'idea che tu non avessi una monster hand, ma semplicemente ama giocare d'azzardo e non a texas, in quanto anche se lui, per assurdo, pensasse che tu non avresti chiamato un all-in con AJ e addirittura AQ, non può fare questo ragionamento con AK, per non parlare delle coppie, ci sono 16 possibili modi di avere AK e 6 possibili modi per ogni coppia, di conseguenza tu avresti plausibilmente chiamato con AA KK QQ e forse JJ quindi 6x4= 24 possibili coppie con cui collare + 16 possibili AK fa 40 possibili mani con cui chiamare un all-in dove al massimo 16 volte lui parte fra il 52,2 e il 54,6% mentre nei restanti 24 casi è palesemente in svantaggio.
quindi, dicevo, hai trascurato il fattore più importante che in questo caso centra poco con le percentuali e le carte ma centra tutto con l'abilità e cioè quanto tu ti ritieni bravo.
quello che intendo dire è, come proponevi la tua abilità al tavolo? e soprattutto verso quel giocatore? ti dico questo perchè se c'è una cosa che ho imparato giocando contro i grandi giocatori, come pagano, alioto, swissy etc. è che se ritengono di esserti superiori, a volte giocheranno una mano in maniera un pò più passiva per essere pronti a ritirarsi in buon ordine, convinti che intanto molto presto ti metteranno sotto scacco.
quindi rivolgendo questa idea alla tua mano in questione, ti posso dire che molto probabilmente, (pur condividendo tutte le analisi di segal, che reputo un gran giocatore), in questo caso avrei giocato come dice rouge, collando solamente per fare un eventuale mossa al flop, pronto anche a lasciare la mano in caso di flop blanc e bet dell'opp, in quanto convinto di poterlo prendere prima o poi visto che lo avrei sicuramente reputato un giocatore molto scarso e non certo per presunzione, (anche se purtroppo in effetti un pò lo sono), ma perchè non posso considerare in altro modo un giocatore che al primo livello faccia un raise di 10X e faccia istant all-in senza neanche soffermarsi a pensare un attimo, su un re-raise di un giocatore tight.

max...
il punto è che nei sit turbo non hai edge sugli oppo...
o per meglio dire: sicuramente ce l'hai ma in un sit in cui dopo mezz'ora si riduce tutto inevitabilmente a un allin/fold visto stack e bui puoi essere 1000 volte superiore agli altri ma ovviamente questo nn può venire fuori. ovviamente se fosse stato un torneo deep stack o anche solo un sit un po più deep avrei quotato in toto quello che hai detto..

luchino
Doppia Coppia
Doppia Coppia

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 08.12.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  Rouge il Mar Giu 10, 2008 11:13 am

luchino ha scritto:
max...
il punto è che nei sit turbo non hai edge sugli oppo...
o per meglio dire: sicuramente ce l'hai ma in un sit in cui dopo mezz'ora si riduce tutto inevitabilmente a un allin/fold visto stack e bui puoi essere 1000 volte superiore agli altri ma ovviamente questo nn può venire fuori. ovviamente se fosse stato un torneo deep stack o anche solo un sit un po più deep avrei quotato in toto quello che hai detto..

Bisogna vedere di che tipo di sit sta parlando corto. Speriamo ci dica di più.
Ma se si tratta del classico sit con 3000/3500, bui ogni 12/15 minuti
direi che dopo mezz'ora non si è ancora costretti all-in/fold a meno
di aver già pesantemente intaccato il proprio stack.
Tu prima dici "Tanto vs quel tipo di oppo AK nn le foldo in nessun flop."
E secondo me è l'errore peggiore proprio contro questo tipo di
avversario. Ti innamori della tua mano e vai a giocarti tutto contro
uno che ha raisato 10BB al primo livello. Boh, come situazione in cui
imbattermi non mi piacerebbe per nulla.

R.

Rouge
Colore
Colore

Maschile Numero di messaggi : 334
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 23.10.07

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

lo stack di partenza era 5000

Messaggio  Corto Maltese il Mar Giu 10, 2008 11:45 am

no doubts era un call sul primo raise come da manuale del poker ...
e poi al flop ci si ragionava con calma ;-)
luchino il tuo ragionamento ci sta se sopravvaluti la questione "oppo" ma francamente l'avrei vissuta più come una scelta non razionale solo d'orgoglio ... e questo non va mai bene ...
cmq alla fine non mi sono compromesso più di tanto ho perso un 30% di stack pazienza ... ;-)
mentre se callavo era un 10% con la possibilità di provare a fare uno stop and go ... se proprio volevo essere "raffinato" ma a questo punto questo mi seguiva ... booooooooooooo
Marco

Corto Maltese
Doppia Coppia
Doppia Coppia

Maschile Numero di messaggi : 38
Età : 45
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 22.01.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AK quesito

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 11:04 am


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum